Lavoro: Ires Fvg, battuta d'arresto nei primi mesi del 2018

Nei primi mesi del 2018 la fase di ripresa dell'occupazione che aveva caratterizzato l'ultimo triennio sembra avere subito, almeno momentaneamente, una battuta d'arresto in Friuli Venezia Giulia. Lo rileva il ricercatore dell'Ires Fvg Alessandro Russo, analizzando dati Istat e Inps su assunzioni e cessazioni. Nel primo trimestre, secondo le stime dell'Istat, il numero di occupati si è attestato a 499.100, inferiore a quelli dei nove mesi precedenti e analogo allo stesso periodo dell'anno scorso. La diminuzione è concentrata nell'ambito del lavoro indipendente (-7.200), mentre quello subordinato continua a crescere (+7.400). In valore assoluto sono aumentate soprattutto le assunzioni a termine (+2.161, +17,7%), ma anche quelle a tempo indeterminato mostrano un incremento significativo (+1.018, +24,5%). I nuovi rapporti di lavoro dipendente nel settore privato sono aumentati del 20% (+6.200 assunzioni). Sono in crescita tutte le tipologie, il contratto di lavoro intermittente presenta la variazione più sostenuta (+80,9%, pari a +1.261). (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Piccolo
  2. Il Gazzettino (venezia)
  3. Il Gazzettino (venezia)
  4. Il Piccolo
  5. Il Piccolo

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Grado

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...