Speleologo bloccato, serviranno ore per liberarlo

Occorreranno ancora alcune ore per liberare lo speleologo intrappolato e ferito a 200 metri di profondità sul Monte Canin e riportarlo in superficie. Il soccorso alpino stima che le operazioni si potrebbero concludere a metà giornata. Intanto, la squadra di disostruttori ha iniziato a lavorare verso le due di notte e ancora opera all'ingresso della grotta e nei punti più stretti all'interno, utilizzando piccole cariche di esplosivo per consentire la risalita della barella con il ferito. Questi, nel frattempo, è assistito e attende che le operazioni di si completino.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Grado

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...